LAPPONIA – Dove, quando e perché

nessun commento

Una terra incantata e meravigliosa, la Lapponia. L’inverno poi, quando una coltre bianca si posa sulla vegetazione, sui corsi d’acqua, sulle abitazioni , è il momento in cui può regalare le emozioni più forti. Il suo eterno fascino deriva principalmente dal fatto che non è un viaggio alla portata di tutti, è impegnativo sia da un punto di vista economico e organizzativo sia, non meno banale, da un punto di vista fisico, perché stare all’aria aperta con temperature di diverse decine di gradi sotto lo zero non è uno scherzo. Tuttavia con le dovute accortezze è un viaggio da poter programmare e fare in completa autonomia e che, credetemi, vi resterà nel cuore.

I travellers professionisti e i “malati di viaggi” come noi si innamoreranno di questa terra, dei suoi paesaggi da fiaba in cui è la natura a farla da padrona; tutti gli altri ne apprezzeranno indubbiamente la vasta offerta turistica e l’accoglienza dei suoi abitanti.

Lapponia_13.01.2018

Le prime domande che ci si pone quando si prende in considerazione questa meta sono “dove andare?” e “quando andare?”.

Per il dove andare, dipende. Gli aeroporti in cui atterrare sono diversi e ben dislocati sul territorio, bisogna semplicemente avere bene chiaro qual è lo scopo del viaggio. Il nostro era raggiungere una località sufficientemente a Nord per aumentare le probabilità di vedere l’Aurora boreale. Così abbiamo scelto Ivalo. Si può decidere di soggiornare in questo piccolo agglomerato urbano o di raggiungere la più grande Inari (40 km più a nord), oppure di dirigersi verso la più turistica Saariselkä (30 km più a sud, dotata di impianti sciistici, attrezzata per gli sport invernali). Tuttavia, se quello che si cerca è un viaggio on-the-road, si può decidere di volare su una meta più a sud, come Rovaniemi, per poi risalire gradualmente verso il confine settentrionale, toccando tutte le principali località.

Quando? Da settembre ad aprile ogni momento è quello buono per godere dello spettacolo dell’Aurora boreale. C’è chi sostiene che le migliori Aurore si osservino nei mesi primaverili e autunnali, complici anche le temperature meno rigide che stresserebbero meno il vostro fisico e le macchine fotografiche.

D’altro canto negli ultimi giorni dell’anno potrete vantare di aver assistito al fenomeno della cosiddetta “notte polare” (il cui culmine si registra durante il solstizio di dicembre), ossia quei giorni in cui il sole non sorge mai, ma attenzione, ciò non significa che avrete 24 ore di buio totale, vedrete il cielo chiaro per poche ore al giorno, ma non saranno raggi provenienti direttamente dal sole perché questo non spunterà mai all’orizzonte, sarà piuttosto una luminosità rifratta.

Lapponia_13.01.2018b

Avete ancora bisogno di essere convinti del perché un viaggio invernale in Lapponia?

Perché fa bene al corpo e allo spirito. Una volta arrivati si è sopraffatti da una tale bellezza della natura che è difficile rimanerne indifferenti. Si decolla dalle nostre caotiche città per poi atterrare in questo mondo irreale, completamente bianco, ovattato, in cui la frenesia è solo un lontano ricordo, in cui l’aria limpida si fa pungente sul viso e l’unico rumore che si ode passeggiando è lo scricchiolio dei propri passi sulle strade ghiacciate.

Perché è una meta alternativa, lontano dal turismo di massa delle capitali europee o dall’affollamento delle spiagge tropicali.

Perché le “luci del Nord” sono uno spettacolo che merita di essere visto almeno una volta nella vita.

Perché Babbo Natale vive qui.

Perché guidare una slitta trainata dai cani è un’esperienza davvero emozionante e fuori dal comune.

Inside-360

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.