BALI – L’Ayung Resort Ubud

One comment

Le foreste tropicali e le risaie a terrazza dominano la parte centrale dell’isola di Bali, nella regione di Ubud. Il fiume sacro Ayung scorre indisturbato facendosi strada tra le vallate, permettendo alla natura di svilupparsi rigogliosa e dando vita ad uno dei paesaggi più suggestivi di tutta l’isola. E’ stata proprio la ricchezza di acqua che ha permesso la nascita delle caratteristiche coltivazioni di riso, oggi divenute imperdibili tappe per il turismo internazionale. In questo contesto di natura lussureggiante sorge uno degli hotel più esclusivi della zona, l’Ayung Resort Ubud.

Read in english  click here

Cosa ci ha colpiti di questo posto? La possibilità di avere una piscina a sfioro privata affacciata sulla foresta tropicale. Non è l’unico resort della zona ad offrire questa possibilità, ma rispetto al famigerato Hanging Gardens troverete prezzi più accessibili e a parità di budget potrete così prolungare il vostro soggiorno.

001_11.04.2018_bali_13b

001_11.04.2018_bali_14b

Andiamo con ordine. Questo favoloso resort sorge su una collina che affaccia sulla valle del fiume Ayung e offre la possibilità di alloggiare in stanza, in residenza o in villa. Il modo più esclusivo di soggiornare in questo posto è all’interno di una delle tante ville. Si tratta di sistemazioni molto grandi, circa 200 mq di spazio a disposizione per il vostro benessere, che sorgono a vari livelli lungo il pendio della collina. Consistono in strutture in legno, riccamente rifinito e decorato, al cui interno potrete trovare una stanza da letto molto spaziosa dotata di ogni comfort, una sala guardaroba e un bagno in raffinato marmo color ocra con vasca e doccia. Avrete a disposizione bollitore e macchinetta del caffè, ma non vi è un angolo cottura o un cucinino. Le ville sono le uniche sistemazioni che prevedono la piscina a sfioro a vostro uso esclusivo.

001_11.04.2018_bali_18.JPG

Il senso di ospitalità che si respira è molto forte, siamo stati accolti con un gustoso mini aperitivo di benvenuto in reception e più tardi nella villa con una bottiglia di champagne, stuzzichini e frutta. Al tramonto poi veniva portato un dolcino (macarons nel nostro caso) per augurare una buona serata.

001_11.04.2018_bali_02

Il secondo grande punto di forza di questo resort è il cibo. Quando ormai vi sarete rassegnati alla mediocre cucina indonesiana, vi accorgerete con grande stupore che la qualità dei piatti che potrete gustare qui è ad un livello tale che difficilmente troverete a Bali: la freschezza delle materie prime unita al giusto accostamento tra i sapori e all’originalità dei piatti vi sorprenderà. Cominciamo dalla colazione, che è semplicemente favolosa. Viene servita à la carte in una sala in cima alla collina, che per 3 lati offre una bellissima vista sul paesaggio circostante. Potrete ordinare da mangiare e da bere tutte le volte che vorrete (e vi assicuriamo che in questo è molto lontano da quelle che sono le consuetudini di Bali), verrà portato tutto fresco e fatto al momento dalla cucina. Un esempio di cosa potreste ordinare? Briochine miste, pancakes, frutta fresca, succhi e spremute, affettati, salmone affumicato, formaggi, in più piatti caldi a base di uova, porridge, carne e verdure.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La medesima sala si veste di eleganza per ricevere gli ospiti a cena. E’ consigliabile prenotare visto che i coperti non sono moltissimi, specialmente in quelle serate in cui è previsto lo spettacolo delle danzatrici in abito tradizionale balinese (da non perdere!). Abbiamo potuto notare che i prezzi sono molto più alti rispetto ai ristoranti che si trovano nel centro di Ubud, ma vista la qualità del cibo e considerato che il transfer potrebbe costarvi più della cena stessa, forse a questo punto si potrebbe accettare il compromesso di rimanere al resort. I piatti proposti derivano sia dalla tradizione balinese sia dalla forte influenza internazionale (avevano anche un menù dedicato alla cucina italiana), ma qualsiasi cosa ordinerete siamo sicuri che soddisferà anche i palati più esigenti.

008_11.10.2018_bali_hotel_cheap_018

001_11.04.2018_bali_01

A coronare la bellezza di questo posto, quasi come in un grande museo a cielo aperto, troverete molte sculture in pietra o marmo, la suggestiva collina con i volti scolpiti che spuntano dalle pietre rese verdi dal muschio, la ricostruzione in miniatura del tempio di Buddha e il deer park, ossia un recinto con i cerbiatti (purtroppo non abituati ad essere avvicinati dall’uomo) che potrete ammirare soltanto a distanza. In più se sarete fortunati vi imbatterete nel passaggio dei clan di scimmiette selvatiche.

008_11.10.2018_bali_hotel_cheap_017

001_11.04.2018_bali_15.JPG

001_11.04.2018_bali_16.JPG

008_11.10.2018_bali_hotel_cheap_014

Altri servizi a disposizione degli ospiti sono la spa, la palestra, la navetta per il centro di Ubud e, a pagamento, il transfer per l’aeroporto internazionale.
Come per la maggior parte degli hotel a Bali, la posizione in cui sorge il resort è scomoda per spostarsi autonomamente, ma dovrete entrare nell’ottica che senza un driver a Bali non vi potrete muovere. Per la visita di Ubud potreste appoggiarvi alle poche navette che dall’hotel vi lasciano nel centro abitato, ma sappiate che l’ultima è alle 16, proprio nel bel mezzo del pomeriggio, mentre per usufruire di quella serale è previsto il pagamento di un supplemento (circa 6 euro a persona). Purtroppo questa è una politica diffusa nell’ospitalità di Bali e in fondo speravamo che questo resort si distinguesse un po’ di più dalla media.

Ma quanto costa un soggiorno da sogno all’Ayung Resort Ubud? Dipende da quanto sarete viziosi. Una notte in villa con piscina privata in alta stagione (ci riferiamo al mese di agosto) costa circa 250 euro, con colazione inclusa. Una cena per due persone con due portate a testa potrebbe costarvi circa 60 euro. Il transfer da e per l’aeroporto costa circa 35 euro. In più tutti i trattamenti nella SPA, se ne vorrete usufruire, sono da pagare a parte.

L’Ayung Resort Ubud è quanto di meglio si possa desiderare da una vacanza a Bali. Certo, se il vostro intento è quello di esplorare il più possibile l’isola, la villa è un po’ uno spreco di soldi. Ma se a fine vacanza vorrete concedervi qualche giorno di assoluto relax per rigenerarvi prima di tornare alla normale routine, allora questo è il posto giusto per voi.

 

A presto

Inside-360

1 comments on “BALI – L’Ayung Resort Ubud”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.