MAURITIUS – Il Nord-Ovest e il Sud-Est, le due facce dell’isola, consigli su dove trascorrere le vacanze

No comments

Per quanto Mauritius possa essere considerata una piccola isola, con i suoi 58 km da nord a sud e 47 km da est a ovest, purtroppo non è esente dal presentare importanti differenze di natura economica sul suo territorio. Una linea invisibile infatti divide l’isola in due realtà che si sono sviluppate diversamente per ragioni geo-politiche e che vi daranno una percezione diversa del Paese. Se avete intenzione di esplorare Mauritius in lungo e in largo, noterete e vi ritroverete con quello che vi stiamo per raccontare, se invece siete intenzionati a scegliere una località in cui restare per il resto della vacanza, allora forse vi aiuteremo a decidere in quale parte dell’isola soggiornare.

Read in english ⇒ click here

Diciamo subito che tutta Mauritius è puntinata di strutture ricettive, quindi è possibile soggiornare in qualsiasi parte dell’isola, tuttavia si può distinguere una parte più turistica e vivace, con molti servizi riservati ai turisti, e una parte più selvaggia e per così dire d’elite, ma meno attrezzata. Non esiste una parte privilegiata tra le due, perché dipende esclusivamente da voi e dal modo in cui vorreste vivere la vostra vacanza, quel che vi aspettate farà la differenza nella vostra scelta. Quando è stato il nostro turno, siamo stati molto indecisi perché non trovavamo informazioni chiare su quali potessero essere i posti strategici o più esclusivi dell’isola, infatti le spiagge sono tutte belle, le attrazioni turistiche si trovano sparse in tutto l’entroterra. Ora speriamo di esservi di aiuto nel prendere la vostra decisione.

Mauritius_nord_sud_10

Port-Louis è la capitale di Mauritius e si trova nella parte Nord-Ovest dell’isola, rappresenta il polo economico e amministrativo dell’isola e viene da sé che tutta l’area circostante si sia sviluppata molto più che altrove. Provate a guardare una mappa e noterete subito una fitta rete di strade e centri abitati limitrofi con i confini non ben delineati. Di conseguenza tutta questa parte dell’isola è più ricca, curata, manutenuta: vedrete macchine di medio-alta categoria, molti ristoranti, hotel, mezzi pubblici moderni, servizi e negozi di grosse catene multinazionali. Tutta la punta settentrionale dell’isola e la costa ovest fino a Flic en Flac è così.

Mauritius_nord_sud_02

Il traffico andrà di pari passo con la vita frenetica di quest’area e noterete un peggioramento della qualità dell’aria sulle strade che si avvicinano alla capitale (soprattutto perché qui non vigono regole severe sull’inquinamento come in Europa). In generale, in questa parte così sviluppata vi sentirete a vostro agio se state cercando una vacanza comoda, senza grossi problemi di spostamento da una località all’altra (potreste anche fare a meno di noleggiare un’auto), con una vasta scelta di ristoranti e serate vivaci. Sarete facilitati nell’organizzazione delle escursioni alle isolette intorno a Mauritius e riuscirete a godere di sconti e agevolazioni vista la concorrenza tra le agenzie.

Mauritius_nord_sud_04

Mauritius_nord_sud_03

Mauritius_nord_sud_05Tutto cambia nel Sud-Est, la vita qui sembra essere rimasta indietro di 50 anni. I centri abitati fuori dal giro d’affari del turismo sono tendenzialmente poveri, i più fortunati hanno delle case di mattoni che per lo più sono fatiscenti e non intonacate, ma c’è anche chi vive in baracche di lamiera e materiali di recupero. Si vedono panni stesi ad asciugare sul ciglio della strada, bambini che corrono sui marciapiedi mentre le macchine sfrecciano accanto, cani e galline che girano liberamente.

Mauritius_nord_sud_06

Le strade sono meno curate e più pericolose da percorrere, con autisti più indisciplinati; inoltre sono di continuo battute da camioncini ricolmi di canna da zucchero che nel tragitto perdono ramoscelli dal loro carico (questa parte dell’isola infatti è più ricca di piantagioni). I mezzi di trasporto sono antiquati e inquinanti (compresi gli autobus del trasporto pubblico), i servizi indirizzati ai turisti scarseggiano, pochi ristoranti, qualche bancarella alimentare a ridosso delle spiagge più famose.

Mauritius_nord_sud_07b

Mauritius_nord_sud_11

Non ci sono molte agenzie, vi capiterà di trovare qualcuno che cerca di organizzare escursioni in motoscafo direttamente sulla spiaggia. La sera non c’è granché per intrattenersi (a meno che non siate in una buona struttura ricettiva) e soprattutto sarà meglio per voi avere una macchina per spostarvi in modo indipendente. Vi guarderete attorno e vi sentirete esattamente dove siete, in Africa. Se quel che desiderate è incontrare una cultura diversa, qui la toccherete con mano.

Mauritius_nord_sud_09

Tuttavia, il fatto che una parte dell’isola sia rimasta indietro non è totalmente un aspetto negativo. Infatti numerosi resort di lusso hanno sfruttato il potenziale della natura selvaggia e incontaminata per impiantare le proprie strutture da sogno: la parte che va da Bel Ombre a Le Morne è tutto un susseguirsi di strutture a 5 stelle inaccessibili ai curiosi, con spiagge incantevoli e acque tranquille protette dalla barriera corallina.

Mauritius_LuxLeMorne_016b

Considerate che Mauritius è abbastanza piccola da poter essere esplorata tutta indipendentemente da quale sia il vostro punto di partenza, ma se volete minimizzare gli spostamenti giornalieri vi suggeriamo di optare per un viaggio itinerante, scegliendo due o tre alloggi diversi in punti diversi dell’isola: potrebbe essere un buon compromesso per visitare le attrazioni dell’entroterra e godervi il mare in più tratti di costa.

Noi abbiamo usato la costa meridionale come base per l’esplorazione di tutta l’isola, ci siamo innamorati di questo contesto per il fatto di sentirci in Africa, faccia a faccia con una realtà molto diversa da quella da cui veniamo e a cui siamo abituati. La prima volta che ci siamo spinti nell’area più industrializzata non potevamo credere ai nostri occhi e ne siamo rimasti molto colpiti…negativamente parlando. Ora avete gli strumenti per decidere in modo più consapevole dove alloggiare a Mauritius, ma non perdete i nostri prossimi articoli, potrebbero essere decisivi per suggellare la vostra scelta.

A presto

Inside 360

Potrebbe interessarti anche:

Rispondi