Honningsvåg notte polare - Honningsvåg polar night

CAPO NORD – Visitare Honningsvåg durante la notte polare

2 comments

Siamo sull’isola di Magerøya, l’isola più a Nord dell’Europa continentale, la nostra tappa a Capo Nord è sfumata a causa del maltempo (potete leggere qui la nostra disavventura), ma non possiamo tornare in Finlandia a mani vuote, così dirottiamo la nostra visita su Honningsvåg. Non c’è molto tempo a disposizione, a Capo Nord la tempesta si sta già dando da fare, non ci vorrà molto prima che arrivi fin qui. Ne approfittiamo per pranzare, prima di rimetterci in viaggio, e per fare un giro in questa particolare cittadina nordica.

mappa_honningsvag2

Honningsvåg notte polare

Siamo a gennaio e Honningsvåg è completamente avvolta nella notte polare; passeggiamo a mezzogiorno, momento di massima intensità luminosa ma…sembra tardo pomeriggio!! Notiamo diverse agenzie turistiche, sì perché qui a quanto pare più che “vedere” bisognerebbe “fare”: partecipare ad attività a contatto con la natura, avvistare gli animali nel loro habitat naturale, ma indubbiamente l’escursione più gettonata è quella a Capo Nord, che dista appena 30 km. Questa regione vive prevalentemente di turismo e di pesca (l’esportazione del pesce del mare del Nord è l’attività più redditizia), l’area in particolare è rinomata per la pesca del granchio reale. D’inverno le escursioni che si possono fare sono decisamente più limitate rispetto a quelle estive, ad esempio:

  • safari ed escursioni sulla neve con motoslitte e quad da neve;
  • spedizioni nella notte artica a caccia dell’aurora boreale;
  • King Crab Safari, la gita in gommone per andare a pescare il king crab (il granchio reale dalle dimensioni enormi e dalla stazza di 2 o 3 kg, per info).

Honningsvåg notte polare

In generale vi suggeriamo di consultare questo sito per info su tutte le attività invernali disponibili e i loro prezzi. Noi non abbiamo fatto nulla di tutto ciò perché avevamo troppo poco tempo a disposizione, si tratta di attività da programmare anche con qualche giorno di anticipo e che richiedono una permanenza minima di qualche giorno sul posto. 

Honningsvåg notte polare

Per chi arrivasse come noi per una visita veloce di Honningsvåg durante la notte polare, suggeriamo di fare un giro del centro cittadino e concentrarsi sulle attrazioni presenti. Seguiamo la strada principale che conduce verso il porto. Non ci sono molti negozi per turisti, poche vetrine attirano la nostra attenzione; notiamo un ICE BAR ma lungi da noi l’idea di entrare: le temperature sono già ampiamente sottozero all’esterno, in queste condizioni la nostra massima aspirazione non è di certo quella di bere un cocktail ghiacciato in un bicchiere di ghiaccio su panche di ghiaccio, anzi!

Honningsvag_004

Honningsvåg notte polare

La vita della cittadina si concentra per lo più intorno all’area del porto, dove c’è sempre qualche nave da crociera attraccata. D’inverno, con la costante luce blu della notte polare, le luminarie natalizie, le luci che spiccano tra la neve e si riflettono nell’acqua, potrebbe essere sicuramente un buon punto dove scattare delle foto scenografiche.

Honningsvåg notte polare

Honningsvag_009

Per i turisti che volessero acquistare qualche souvenir, al porto ci sono diversi negozietti, il più fornito si chiama Arctic Suvenir, si trova alle spalle dello Scandic Hotel, lo riconoscerete per l’installazione a forma di troll che si trova all’esterno. Altri luoghi di interesse della cittadina sono:

  • il Nordkappmuseet, un museo che racconta la storia di queste terre remote, le spedizioni che vi si fecero nel corso della storia e che ospita opere di artisti locali, per info cliccate qui;
  • la Honningsvåg kirke, una chiesa tutta bianca, uno dei pochi edifici rimasti intatti dopo la seconda guerra mondiale.

Honningsvåg notte polare

Honningsvag_011

Fuori dal centro abitato ci sono diversi punti panoramici da cui poter abbracciare l’intero fiordo e Honningsvåg con un solo sguardo…se non vi siete fermati all’andata, fate almeno una sosta prima di lasciare la città! Uno di questi si trova proprio all’ingresso della cittadina, poco distante dalla stazione di servizio, mentre l’altro si trova subito allo sbocco del Nordkapptunnelen. Oltre alla vista della cittadina illuminata, lasciatevi stupire dal paesaggio fatto di montagne innevate che si tuffano nel Mar Glaciale Artico.

Honningsvåg notte polare

Honningsvåg notte polare

Avremmo voluto lasciarvi qualche spunto in più su Honningsvåg, ma in inverno durante la notte polare a quanto pare le attività possibili si riducono drasticamente, perché seguono i normali cicli di vita della natura, del giorno e della notte e così anche delle specie che vi abitano. Se vi capiterà al contrario di visitare questa località durante la stagione estiva, avrete l’imbarazzo della scelta tra le numerose escursioni disponibili (come i safari in gommone o in peschereccio per avvistare le pulcinelle di mare, i cormorani e le altre specie ornitologiche o perfino le balene), ma ricordatevi di non perdere il sole di mezzanotte…proprio così, perché se d’inverno il sole non sorge mai, d’estate invece non tramonta mai!

A presto

Inside-360

Potrebbe interessarti anche:

2 comments on “CAPO NORD – Visitare Honningsvåg durante la notte polare”

Rispondi